News | Nuovo campione, Tattiche di squadra, prodotti Riot Games


Nuovo campione

Tiratore non convenzionale


I campioni in programma quest’anno si sono rivelati estremamente soddisfacenti, partendo dal rework di Mordekaiser fino al recente update di Pantheon.

L’ultimo campione in uscita, fino ad ora a noi sconosciuto, è stato definito come un tiratore non convenzionale, il cui unico teaser è stata questa gif.

Il proiettile a metà tra luce e ombra non ha suscitato troppo scalpore, e il simbolo sulla parete era un indizio troppo vago su cui lavorare, ma una recente scoperta nei file degli aspetti Bosco antico sul PBE, precisamente quello di Nocturne, ha mostrato qualcosa di molto più interessante.

Resa poi, in dimensioni meglio analizzabili, così

La corporatura snella e le armi da fuoco si connettono perfettamente all’aspetto di un tiratore, precisamente a quello citato nel programma del 2019.

Un dettaglio, però, colpisce l’occhio meglio di altri; l’arma che la ragazza tiene nella sua mano sinistra ha un’illuminazione totalmente diversa e non sembra nemmeno essere integrata nell’immagine come elemento, ma più come un modello tridimensionale, oltre a non collegarsi con la palette di colori utilizzati.

Inoltre, i colori generali della splash art fanno pensare ad un aspetto più che alla rappresentazione base di questo campione, lasciandoci a chiedere quale sarà la skin base della ragazza dall’arma bianca, nera e dorata.

Speculazioni suppongono che la ragazza apparterrà a Piltover, basandosi sugli occhi azzurri dall’aspetto bionico, altri pensano che avrà parentele con Ekko, ma questo lo lasceremo decidere a Riot.



Tattiche di squadra

L’arrivo di Pantheon, emotes e Assassini



Pantheon


Pantheon si aggiungerà alla pool di Tattiche di squadra come 56° campione!

Unità dal costo di 5 oro, appartenente ai Guardiani e ai Draghi, arriverà nel client principale nelle prossime settimane.


Abilità


Gran cometa

Gran cometa lancia Pantheon in aria, facendolo poi schiantare sul nemico più lontano, immobilizzandolo e danneggiando tutti i nemici nella sua caduta con danni in percentuale alla vita massima.


Origine e classe


Drago

L’appartenenza ai Draghi aumenterà le scelte contro gli Stregoni, permettendo di completare la propria formazione con una buona scelta resistente alla magia.


Guardiano

L’aggiunta di un opzione aggressiva per i Guardiani è più che benvenuta, rendendo Pantheon un’unità capace di proteggere i suoi compagni per poi buttarsi in mezzo alla formazione avversaria con un enorme quantità di danni.



Nuove emotes


In arrivo dal PBE, 3 nuove emote a tema Tattiche di Squadra!

Icona Looking for This? – Icona Good as Gold – Icona See Ya!



Assassini


Il tratto degli assassini cambierà, passando da:

(3) Danno critico aumentato del 125%
(6) Danno critico aumentato del 350%

a:

(3) Danno critico aumentato del 75% e probabilità di critico aumentata del 10%
(6) Danno critico aumentato del 150% e probabilità di critico aumentata del 25%

Il cambiamento andrà a diminuire i danni esorbitanti e poco consistenti degli assassini, rendendo i colpi critici più frequenti e meno opprimenti.



Prodotti Riot

Picchiaduro in arrivo, spotlight in partenza



Rising Thunder


I generi che Riot copre si sono sempre limitati alla strategia, cominciando con League per poi proseguire con altre piccole uscite come Minions vs Mechs e infine arrivare al boom di Teamfight Tactics.

Poco conosciuto è invece il lavoro cancellato da Riot in collaborazione con Radiant Entertainment (piccola società di videogames) il cui prodotto è stato Rising Thunder, un picchiaduro dalle grafiche colorate e cartoony disponibile gratuitamente dal peso di 601 MB in Community Edition, non ufficialmente rilasciato dalla Radiant.

Nel 2016 Riot acquisì la Radiant Entertainment, e già ai tempi la playerbase pensò ad un possibile picchiaduro con i personaggi del nostro amato MOBA, ma questa voce è stata confermata all’EVO 2019 da Tom Cannon stesso, anche se la data è totalmente sconosciuta e molto probabilmente lontana.

Potrebbe essere un picchiaduro in stile League of Legends, fatto per accattivare la maggioranza di giocatori? Sarà un gioco sulla riga di Rising Thunder, ma contenente i nostri personaggi, o forse qualcosa di totalmente nuovo?



Vetrina campioni per i reworkati


In una streaming dove Riot ‘Phreak‘ analizzava le patch notes un’informazione abbastanza triste è giunta alla community di League:

A quanto pare i campioni reworkati non otterranno più uno spotlight aggiornato, il che potrebbe essere comprensibile per i costi della pubblicazione di un video sotto i 5 minuti che richiede registrazioni in gioco con un programma interno e completamente funzionante (a differenza del tool creato da 0 di SkinSpotlights che richiede costanti aggiornamenti patch per patch), senza contare l’enorme presenza di animazioni e di grafiche richieste nel processo di registrazione…

Ma non preoccupatevi, HoloChrome sta già pensando a un modo per riempire questo vuoto!



In caso abbiate mancato uno dei nostri articoli, ecco le precedenti uscite


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *